Consigli

8 motivi per scegliere antitaccheggio libero tocco moderni

Per chi vende elettronica la prevenzione dei furti in negozio è allo stesso tempo essenziale e complicata. Essenziale perché si parla di articoli da centinaia – a volte migliaia – di euro. Basta un furto ben piazzato per far sfumare i guadagni di una settimana. Complicata perché gran parte dei prodotti sono piccoli, facili da infilare in tasca o in borsa. Che fare, quindi? Quali sistemi antitaccheggio per negozi puoi usare?

Idisec ti propone una vasta gamma dei cosiddetti “antitaccheggio a libero tocco”. Sono sistemi concepiti soprattutto per i sistemi high-tech, ma utilizzabili anche in altri settori. Quelli più basilari sono espositori con cordoni di metallo: fissi i prodotti ai cordoni e i cordoni alla base. I migliori sistemi antitaccheggio utilizzano anche una protezione elettronica, che scatta non appena qualcuno cerca di staccare l’oggetto.

Ti starai chiedendo se non bastino i normali sistemi antitaccheggio per negozi, o magari delle vetrinette chiuse a chiave. Vediamo insieme perché i sistemi antitaccheggio a libero tocco sono la soluzione migliore.

 

 

Ecco un sommario per aiutarvi nella lettura:

 

8 motivi per scegliere antitaccheggio libero tocco moderni

  1. Rendono la prevenzione dei furti in negozio pratica
  2. Garantiscono protezione meccanica ed elettronica
  3. Ci sono tanti tipi di antitaccheggio a libero tocco
  1. Gli antitaccheggio a libero tocco moderni sono codificati
  2. Puoi scegliere tra sistemi stand-alone o centralizzati
  3. Tengono i dispositivi sempre in carica.
  4. I migliori antitaccheggio libero tocco moderni sono personalizzabili
  5. Non hanno bisogno di manutenzione

Negozio più sicuro? Rivolgiti a Idisec

 

 

1. Rendono la prevenzione dei furti in negozio pratica

Pensa a come ti comporti quando devi comprare un cellulare nuovo in negozio. Vai al settore elettronica, passeggi di fronte ai modelli disponibili, ti fermi di fronte a quelli che ti convincono di più. A questo punto li prendi in mano, li rigiri, magari fai un paio di foto per testare la fotocamera. Adesso immagina che tutti i cellulari siano dietro a una vetrina, irraggiungibili. Fastidioso, vero?

Alcuni negozi risparmiano sui sistemi antitaccheggio a libero tocco usando le vetrinette. A prima vista, sembrano un ottimo strumento per la prevenzione dei furti in negozio. Hanno un problema: per guardare i prodotti di elettronica, i clienti devono chiedere al personale di aprirle. Questo significa far perdere tempo ai clienti, che devono aspettare il proprio turno, e al commesso, che deve tenere d’occhio il cliente.

I sistemi antitaccheggio a libero tocco rendono la prevenzione dei furti in negozio molto più pratica.

  • I clienti possono spulciare i prodotti per conto proprio, senza dover aspettare che il personale si liberi.
  • I commessi non devono aspettare che i clienti finiscano di guardare tutti i prodotti disponibili.
  • La prevenzione contro i furti in negozio è garantita.

 

2. Garantiscono protezione meccanica ed elettronica

Come accennato sopra, gli antitaccheggio per cellulari e altri prodotti di elettronica sono di due tipi:

  • meccanici, costituiti da ganci e cordini che legano il dispositivo all’espositore e impediscono di staccarlo;
  • elettronici, costituiti da sensori collegati al dispositivo mediante cavi o wireless. Quando qualcuno allontana il dispositivo dal banco, scatta l’allarme.

Puoi utilizzare anche solo una delle due tipologie, ma per prodotti costosi come gli smartphone è meglio integrare entrambe le soluzioni. In questo modo hai nello stesso oggetto una protezione basilare ma comunque efficace, unita alle tecnologie più moderne. Una volta insieme, è impossibile che qualcuno riesca a portare via la merce in esposizione, nonostante calca e personale distratto.

 

3. Ci sono tanti tipi di antitaccheggio a libero tocco

I migliori antitaccheggio a libero tocco moderni cambiano a seconda del dispositivo da proteggere. Una videocamera ha dimensioni e funzioni diverse da uno smartphone: richiede un sistema di protezione che assecondi le sue peculiarità. In questo modo il prodotto è protetto meglio e il cliente può analizzarlo con agio, senza dover lottare contro sistemi concepiti per altri tipi di dispositivi.

Nello specifico, Idisec quali tipi di antitaccheggio propone?

Espositori a libero tocco per orologi e altri dispositivi

 

  • Espositori a libero tocco per smartphone

Gli espositori a libero tocco per smartphone sono pensati proprio per proteggere i cellulari di ultima generazione. Offrono protezione elettronica facile da configurare, con sensori interattivi e design di vario tipo. In questo modo si adattano alle esigenze specifiche del negozio.

Ad esempio, puoi scegliere tra:

  • espositore per posizionamento orizzontale;
  • espositore per posizionamento verticale;
  • supporti a parete;
  • supporti da banco.

Per garantire anche la protezione meccanica, gli espositori a libero tocco per smartphone possono avere appositi “gripper”. Trattasi di piccoli bracci che avvolgono il retro del cellulare, rimovibili solo con l’apposita chiavetta. Sono connessi a un cavo che lega i cellulari al banco senza danneggiare l’apparecchio. Il rivestimento interno antigraffio li rende adatti anche ai modelli più delicati e costosi.

 

  • Espositori a libero tocco per tablet

Gli espositori a libero tocco per i tablet sono simili a quelli per smartphone. I prodotti da proteggere sono più grandi ed è raro vederli esposti a parete. Ciononostante, tanti principi sono identici: sono dotati di una protezione elettronica cui si aggiunge quella meccanica dei gripper.

 

  • Espositori a libero tocco per videocamere e fotocamere

Quando devi comprare una videocamera o una fotocamera, maneggiarla è fondamentale. Devi valutarne il peso e la comodità della presa, provare l’obiettivo e lo schermo posteriore. Insomma, nessuno comprerebbe uno strumento del genere senza averlo esaminato per bene, soprattutto se costa migliaia di euro.

Idisec propone espositori a libero tocco specifici per videocamere e fotocamere. Al loro interno ci sono sistemi di protezione meccanici come i gripper, che fissano i dispositivi alla base permettendo comunque di prenderli in mano. Oltre a questi, ci sono sistemi elettronici che suonano non appena qualcuno stacca il cavo di alimentazione o allontana troppo il prodotto.

 

  • Espositori a libero tocco per notebook

I notebook sono troppo grandi da infilare in tasca, ma nulla vieta di metterli in una borsa o in uno zainetto. A meno che tu non abbia scelto degli antitaccheggio a libero tocco appositi, che permettano di provare il computer e lo proteggono dai furti.

Nel caso specifico di questi espositori, la necessità di maneggiare il prodotto è ridotta. L’importante è che il computer rimanga acceso e attivo, affinché i clienti possano provarne le funzionalità base. Se desideri che siano connessi a Internet, Idisec mette a tua disposizione anche gli spitter, dispositivi per connettere più notebook alla stessa linea ADSL.

 

  • Espositori a libero tocco per orologi e altri dispositivi

I sistemi a libero tocco vanno oltre gli antitaccheggio per cellulari e gli antitaccheggio per tablet. Idisec propone anche espositori a libero tocco per orologi e altri dispositivi elettronici. Li puoi usare per cuffie, e-reader, smartwatch e molto altro.

A seconda delle tue esigenze, puoi trovare soluzioni con cavi di lunghezza diversa, per facilitare eventuali prove prodotto. Inoltre, sono disponibili espositori a libero tocco per sistemi high-tech verticali e orizzontali, con base a banco o a parete. Ad esempio, la base a banco si presta per oggetti come i lettori di e-book, per molti versi simili ai tablet. Per degli smartwatch, invece, puoi optare per suggestivi attacchi a parete.

 

4. Gli antitaccheggio a libero tocco moderni sono codificati

Le chiavi codificate sono chiavi impossibili da duplicare, se non rivolgendoti al centro che le ha prodotte con documenti e autorizzazioni. Le si usa per le automobili, gli antifurto, le porte blindate di ultima generazione. Idisec le utilizza anche per gli antitaccheggio a libero tocco moderni, così da migliorare la sicurezza delle attività commerciali.

Per rimuovere i dispositivi dagli espositori a libero tocco Idisec hai bisogno di una specifica chiave codificata a infrarossi. Cosa significa? Che la chiave contiene un codice unico, scelto tra migliaia di combinazioni possibili e impossibile da riprodurre. Una chiave codificata è quindi molto più sicura di una chiave esclusivamente meccanica.

Quando vuoi disattivare l’antitaccheggio, la chiave invia segnali radio specifici alla propria base. Questa è programmata per riconoscere solo un certo codice, quello con cui è stata codificata la sua chiave. Se qualcuno cerca di andarsene con un prodotto senza disattivare l’espositore, scatta l’allarme. Se qualcuno cerca di disattivare l’espositore con la chiave sbagliata, scatta comunque l’allarme.

Gli unici modi per bypassare il sistema sono:

  1. sapere qual è il codice di codifica e applicarlo a una chiave;
  2. ricodificare sia la chiave sia la base;
  3. avere la chiave originale.

 

5. Puoi scegliere tra sistemi stand-alone o centralizzati

Gli espositori a libero tocco per smartphone e tablet possono essere stand-alone o centralizzati. Qual è la differenza e quando è meglio scegliere l’uno piuttosto che l’altro?

  • Stand-alone. Ogni dispositivo ha un sistema antitaccheggio autonomo, con la propria centralina e la propria batteria. Si tratta di una soluzione adatta ai piccoli negozi o comunque alle realtà con pochi prodotti di elettronica. L’installazione è facile e non richiedono alcun intervento sul tavolo o sullo stand che ospita i dispositivi.
  • Centralizzati. I dispositivi sistemati su un unico banco sono tutti collegati allo stesso sistema antitaccheggio. La centralina è una sola, attivabile o disattivabile con la stessa chiave in un unico gesto. Questo rende molto più facile – ed economico – tenere tanti dispositivi sotto controllo. L’impatto sugli arredi rimane comunque minimo.

In proporzione, i sistemi a libero tocco stand-alone sono più costosi di quelli centralizzati. In caso di malfunzionamento, hanno il pregio di disattivarsi in un solo dispositivo e rimanere attivi in tutti gli altri. Si tratta però di un’eventualità remota, data la robustezza e la durata media di questi sistemi.

 

6. Tengono i dispositivi sempre in carica

I cellulari e gli altri dispositivi elettronici sono dotati di batterie proprie, ovviamente. Di solito la carica dura per ore, se non per giorni interi, specie se lo smartphone o il tablet è nuovo. Purtroppo questo non vale per i prodotti in esposizione. Gli schermi sono sempre accesi e c’è sempre qualcuno che naviga tra le funzioni, fa foto, lascia aperte applicazioni in background. Date le premesse, è normale che le batterie di questi dispositivi durino poco.

A cosa serve esporre cellulari scarichi e quindi inutilizzabili? A niente ed è per questo che gli espositori a libero tocco per tablet e smartphone sono dotati di un sistema integrato di ricarica. Le modalità con cui si ricaricano i prodotti variano a seconda del tipo di antitaccheggio.

I supporti da banco fungono anche da centralina di ricarica: collegando il dispositivo, lo proteggi e lo tieni in carica allo stesso tempo. I sensori per smartphone presentano una batteria integrata che si aggiunge a quella del dispositivo. In questo modo la carica procede in maniera discreta, senza bisogno di aggiungere ulteriori cavi.

 

7. I migliori antitaccheggio libero tocco moderni sono personalizzabili

Navigando su internet puoi trovare antitaccheggio per tablet e antitaccheggio per smartphone, anche a poco prezzo. Perché non comprare quelli? Costano poco e sono pur sempre sistemi antitaccheggio per negozi: uno vale l’altro, non è così? In realtà, quando si parla di sicurezza per attività commerciali è meglio evitare le soluzioni troppo economiche. Rischi che si rivelino poco affidabili, generiche e poco adatte al tuo esercizio commerciale.

Gli antitaccheggio a libero tocco economici hanno questi tre difetti.

  1. Sono poco sicuri. Essendo così economici e facili da reperire, i taccheggiatori professionisti li hanno già studiati e sanno come eluderli.
  2. Non sono ergonomici. Dato che vanno al risparmio, non sono concepiti per garantire una presa comoda e confortevole. Di conseguenza, l’esperienza del cliente è peggiore e ci sono meno probabilità che compri.
  3. Hanno un design standard. Non puoi adattarli al design del tuo esercizio commerciale, il che li rende meno piacevoli sul piano estetico.

Se anche volessi passare sopra agli ultimi due difetti, non puoi trascurare il primo. I ladri specializzati conoscono tutti gli espositori a libero tocco per sistemi high-tech più comuni. Rischi di perdere migliaia di euro in merce per risparmiare sulla prevenzione dei furti in negozio.

 

8. Non hanno bisogno di manutenzione

I migliori antitaccheggio a libero tocco moderni necessitano di una manutenzione minima, se non proprio nulla. In particolare, i modelli venduti da Idisec funzionano grazie a una batteria interna a lunga durata. Una volta scarica, puoi sostituirla in autonomia e senza dover chiedere l’intervento di un tecnico specializzato.

Il funzionamento a batteria protegge gli espositori a libero tocco per sistemi high-tech da cali di corrente, corti circuiti e altri imprevisti. In questo modo, i tuoi prodotti rimangono protetti e tu puoi dormire sonni tranquilli.

Per rimanere in tema di sicurezza e di qualità, tutti i dispositivi Idisec sono progettati e realizzati in Europa. Sono tutti dotati di certificazione CE, che garantisce la bontà dei materiali usati e la loro sicurezza.

 

Negozio più sicuro? Rivolgiti a Idisec

Idisec è un’azienda di Milano specializzata in sistemi antitaccheggio per negozi. Il nostro catalogo comprende le classiche antenne antitaccheggio, sia a radiofrequenza sia acusto-magnetiche. Puoi utilizzarle in combinazione con etichette e placche di diverse dimensioni, che però non vanno bene per i dispositivi elettronici. Per questo motivo, noi di Idisec ti proponiamo anche una vasta scelta di sistemi antitaccheggio a libero tocco.

I sistemi a libero tocco Idisec si adattano a tutti i più moderni sistemi high-tech, dai telefoni ai notebook. Li proteggono, ne garantiscono l’usabilità e si sposano con il design del tuo negozio. In caso di necessita particolari, puoi rivolgerti a noi per scoprire tutte le soluzioni più adatte a te e al tuo negozio.

Per avere ulteriori informazioni sui prodotti Idisec, contattaci. Scoprirai che sul lungo periodo investire sulla prevenzione dei furti in negozio paga.