Consigli

Come integrare videosorveglianza e sistemi antitaccheggio per negozi

I sistemi antitaccheggio per negozi sono una garanzia di sicurezza contro buona parte dei ladri. Potrebbero però non bastare contro i professionisti del taccheggio, sempre pronti a inventare nuove tecniche per bypassare le antenne antitaccheggio. È una guerra senza esclusione di colpi e tra le armi a tua disposizione ci sono anche i sistemi di videosorveglianza.

Le telecamere da sole possono fare davvero poco contro i ladri, specie contro quelli che non rimetteranno mai più piede nel tuo negozio. Se usate insieme alle piastre e alle etichette antitaccheggio, ti possono aiutare a sventare furti e alzare il livello generale di sicurezza del negozio. Bisogna però tenere in conto che ciascun negozio è un caso a sé, con esigenze uniche anche in campo di videosorveglianza.

Dove installare le telecamere di videosorveglianza

Quando decidi la geometria degli spazi di un negozio, devi prendere in considerazione i seguenti punti:

  • la disposizione dei capi, che deve essere invitare i clienti a prenderli in mano ed esaminarli;
  • l’atmosfera, piacevole e che inviti all’acquisto;
  • la presenza di camerini nel caso di negozi di abbigliamento;
  • l’eventuale presenza di scaffali o elementi molto alti e ingombranti.

Il layout interno deve quindi soddisfare aspetti funzionali ed estetici, nonché lasciare abbastanza spazio alle telecamere. Anche in caso di cambiamenti nella disposizione dei prodotti, devi sempre tenere d’occhio la posizione dei tuoi occhi elettronici. Altrimenti, rischi di coprirle con scaffali o oggetti in esposizione, oppure di creare angoli ciechi.

Le telecamere di videosorveglianza devono essere in una posizione tale da inquadrare la più ampia porzione possibile di prodotti. In questo modo puoi installarne di meno e garantire comunque un buon livello di sorveglianza. Inoltre, dovrebbero permetterti di esaminare ogni singolo spazio da prospettive diverse. Quest’ultimo punto serve ad evitare che qualche furbetto cerchi di infilare i prodotti in borse foderate di alluminio.

Caratteristiche delle telecamere per negozio

In commercio ci sono telecamere per negozio di tutti i tipi e di tutte le dimensioni. Sono disponibili anche modelli compatti, dall’aspetto gradevole e in grado di registrare video di alta qualità. Quale che sia la tua scelta, avrai comunque bisogno di due cose:

  • alimentazione elettrica, ovvero una presa della corrente per inserire l’alimentatore della telecamera;
  • connessione digitale, per connetterla ai computer dei negozi ed eventualmente al tuo cellulare. A seconda del tipo di telecamera, avrai bisogno del cablaggio fisico alla LAN o di una semplice connessione Wi-Fi.

Per assicurarti che la telecamera funzioni sempre a dovere, non modificare mai il cavo dell’alimentazione. Rischi infatti di alterare specifiche come la tensione in uscita, causando malfunzionamenti che potrebbero far saltare la videosorveglianza. Avresti comunque la i tuoi sistemi antitaccheggio per negozi, ma rimane un’eventualità da evitare.

Se vogliamo andare più nello specifico, la telecamera dovrebbe essere:

  • in grado di catturare immagini anche in condizioni di scarsa illuminazione, per registrare eventuali tentativi di furto dopo l’orario di chiusura;
  • dotata di grandangolo, così da poter riprendere anche ampi volumi di spazio;
  • semovente, in grado di spostarsi su un asse orizzontale e verticale;
  • in grado di modificare la lunghezza focale, ingrandendo l’immagine se necessario;
  • collegabile al cellulare, per tenere d’occhio il negozio anche da remoto ovunque tu sia.

Qual è la normativa sulla videosorveglianza

Puoi installare telecamere invisibili in negozio? La risposta è no: la normativa sulla videosorveglianza è molto severa e serve a tutelare sia i clienti sia il personale. L’obiettivo è dare ai commercianti uno strumento per evitare furti e rapine, senza tradire il diritto alla privacy di chi entra in negozio. L’immagine di un individuo è infatti un dato personale, per raccogliere il quale serve quanto meno un permesso implicito.

Se decidi di installare delle telecamere in negozio, devi affiggere anche l’apposita segnaletica. Il cartello deve riportare in maniera semplice tutte le informazioni sulla raccolta delle immagini, deve essere visibile e facile da leggere. Inoltre, devi indicare se le immagine saranno viste in tempo reale o registrate e conservate per massimo 24 ore. Niente telecamere a sorpresa, quindi, né per i clienti né per i dipendenti.

Le telecamere di videosorveglianza servono a prevenire eventuali furti, proprio come i sistemi antitaccheggio per negozi. È assolutamente vietato usarle per controllare le attività dei dipendenti e bisogna evitare di posizionarle in zone riservate ai lavoratori. Il rischio è di incorrere in sanzioni molto salate e di intaccare anche la reputazione del negozio.

Non solo videosorveglianza: antenne ed etichette antitaccheggio con Idisec

Le telecamere danno un enorme contributo alla sicurezza del negozio, ma non possono tutto. Ad esempio, non arrivano in zone delicate come camerini ed eventuali bagni. Ecco perché la tua attività ha bisogno anche di antenne ed etichette antitaccheggio, da integrare con un buon sistema di videosorveglianza.

Piastre ed etichette fermano chi approfitterebbe di ogni tua distrazione per rubarti decine di euro in merce. Scoraggiano taccheggiatori “wannabe”, che preferiscono non rischiare di finire nei guai e cercare prede più fragili. Sono insomma un investimento sulla sicurezza dei tuoi prodotti, facendoti risparmiare ogni mese decine – centinaia! – di euro di merce rubata.

Idisec ti propone sistemi antitaccheggio per negozi di abbigliamento, boutique, profumerieContatta l’azienda per ulteriori informazioni e trova la soluzione più adatta a te.