Consigli

L’importanza dei dispositivi antitaccheggio nelle attività commerciali

La prevenzione dei furti in negozio è una necessità all’ordine del giorno in qualsiasi realtà commerciale. Complice la crisi economica che impoverisce una crescente porzione di cittadini, il fenomeno del taccheggio nei supermercati e negli esercizi di ogni tipo si fa sempre più pressante, comportando ogni anno gravi ammanchi.

Da una recente ricerca intitolata “Retail Security in Europe. Going beyond Shrinkage”, realizzata da Crime&Tech, spinoff del centro studi Transcrime dell’Università Cattolica di Milano, emerge che in Italia contiamo una corposa compagine di taccheggiatori in azione. Il danno derivante dalla loro attività si aggira sui 3,3 miliardi di euro l’anno. Il furto di merci nei negozi risulta persino più diffuso delle rapine e degli scassi.

È chiaro che di fronte a delle cifre di simile portata, i negozianti debbano per forza di cose mettersi al riparo, adottando una serie di misure in grado di tutelare i propri esercizi dall’azione di malintenzionati, siano essi esperti o meno esperti.

Per poter fornire un supporto agli esercenti, in questo articolo andremo alla scoperta dei dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali.

Indagheremo innanzitutto il funzionamento di tali tecnologie antifurto. Cercheremo inoltre di rispondere a un quesito molto diffuso, ovvero: “Sono utili i sistemi antitaccheggio?”. Addentriamoci quindi nel merito.

 

Sommario:

L’importanza dei dispositivi antitaccheggio nelle attività commerciali

Quali strategie perseguire per la prevenzione dei furti in negozio

Come funzionano i dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali

Taccheggio nei supermercati: come combatterlo?

Sono utili i sistemi antitaccheggio per i negozi?

Sistemi antitaccheggio migliori: dove trovarli

 

Quali strategie perseguire per la prevenzione dei furti in negozio

Una corretta strategia di prevenzione dei furti in negozio si basa sull’interazione sinergica di più strumenti. Certamente l’adozione di un circuito di telecamere rappresenta un buon punto di partenza, ma da sola non è comunque sufficiente.

Tenere sotto controllo le telecamere in maniera continuativa presuppone innanzitutto la presenza di uno o più addetti che si occupino esclusivamente di tale funzione, riuscendo così ad agire nell’immediato nel momento in cui si verifica un tentativo di furto. Tale necessità costituisce quindi un costo aggiuntivo per i commercianti, costretti ad assumere del personale impegnato in questo specifico compito.

Per di più, le telecamere non riescono solitamente a coprire per intero le superfici di un negozio, soprattutto quando l’esercizio è di dimensioni notevoli.

I punti e le merci da monitorare, in tal caso, sono numerosi e qualche angolo più nascosto alla vista può facilmente sfuggire all’attenzione dei sorveglianti.

La soluzione ideale è allora quella di affiancare al circuito di telecamere dei dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali. Ma come funzionano questi apparecchi appositamente studiati per sventare attività di taccheggio nei supermercati e in altre realtà? Scopriamolo.

 

Come funzionano i dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali

Il funzionamento dei dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali è semplice quanto estremamente efficace. Sui prodotti esposti vengono applicate delle apposite etichette, oppure piastre rigide chiamate “tag”, che svolgono una funzione di trasmettitori. Tali etichette o piastre antitaccheggio sono capaci di comunicare con delle barriere che vengono solitamente posizionate sui varchi di uscita e di entrata dei negozi.

Quando si procede con il regolare pagamento dei prodotti, etichette e tag sono disattivati o disaccoppiati dagli addetti alle vendite. Se le merci vengono di contro sottratte in maniera illecita, questi accessori fanno scattare un allarme sonoro nel momento stesso in cui il malfattore transita attraverso le barriere antitaccheggio della .

Le tecnologie su cui si basano i dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali sono tre. Esistono:

Tra queste tecnologie, la elettromagnetica è ormai entrata in disuso, superata sia nelle performance sia nel design dagli altri due sistemi antitaccheggio.

Con il passare degli anni, tra l’altro, i sistemi antitaccheggio migliori si stanno affinando sempre di più a livello qualitativo, riuscendo a combinare alla perfezione le necessità estetiche richieste dagli esercenti alla capacità di risultare invisibili agli occhi degli stessi taccheggiatori. È evidente come queste doti permettano di salvaguardare nel migliori dei modi le merci esposte in negozio.

Volendo fare un esempio a titolo illustrativo si possono citare i codici a barre adesivi, molto utilizzati nei negozi di abbigliamento. Oltre a contenere svariate informazioni sui prodotti, i codici a barre adesivi presentano al loro interno una banda magnetica che, se non regolarmente smagnetizzata, fa scattare l’allarme, mettendo così al riparo dal tentativo di taccheggio.

 

Taccheggio nei supermercati: come combatterlo?

Un fenomeno che si sta diffondendo a macchia d’olio è anche il taccheggio nei supermercati. Ancora una volta, i dati relativi a questa tipologia di furti appaiono molto preoccupanti. Si stima infatti che i danni economici derivanti dal taccheggio nei supermercati si attesti intorno ai 2,3 miliardi di euro l’anno.

Quali sono allora i sistemi antitaccheggio migliori per contrastare con efficacia questo genere di ruberie che gravano pesantemente sui guadagni degli esercenti?

Per prodotti quali i generi alimentari si utilizzano con una certa frequenza tanto le classiche etichette adesive quanto dei sistemi che sono direttamente integrati all’interno delle confezioni. Se non correttamente smagnetizzati, questi sistemi permettono di far scattare l’allarme, dando così luogo a un’adeguata prevenzione dei furti all’interno del negozio.

Accanto ai classici articoli alimentari, un’altra tipologia di merci sempre più presenti tra le mura dei supermercati sono gli apparecchi digitali, come smartphone, tablet, lettori MP3, macchine digitali e smartwatch.

Si tratta di veri gioielli tecnologici che fanno letteralmente gola ai malintenzionati, soprattutto ai taccheggiatori esperti che riescono a piazzarli con grande facilità in un organizzatissimo mercato nero.

Per poter salvaguardare in maniera ottimale questa gamma di prodotti, le più recenti tecnologie hanno sviluppato i cosiddetti sistemi antitaccheggio a libero tocco, capaci di proteggere le merci senza impedire ai possibili acquirenti di valutarne le specifiche caratteristiche tecniche.

 

Sono utili i sistemi antitaccheggio per i negozi?

Cerchiamo a questo punto di dare una risposta alla fatidica domanda: “Sono utili i sistemi antitaccheggio per i negozi?”. Dinanzi ai dati relativi alle ruberie che avvengono all’interno delle attività commerciali e in considerazione del fatto che i malviventi diventano sempre più furbi ed esperti, la conclusione a cui si può giungere è inequivocabile.

I dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali costituiscono uno strumento valido per contrastare l’attività dei malintenzionati.

Come accade con le telecamere, la presenza di barriere antitaccheggio a radiofrequenza o acusto-magnetiche nei negozi funge per di più da deterrente, esercitando una certa pressione psicologica in un malvivente che è sul punto di compiere un furto e mettendolo comunque in difficoltà.

È bene ricordare che per ottenere le massime prestazioni dai sistemi antitaccheggio è opportuno personalizzarli e ottimizzarli in base alla specifiche esigenze di ciascun contesto commerciale. Entra allora in gioco la professionalità di specialisti del settore, come gli esperti di Idisec.

 

Sistemi antitaccheggio migliori: dove trovarli

Se sei alla ricerca dei sistemi antitaccheggio migliori che sono attualmente disponibili per la prevenzione dei furti in negozio, puoi rivolgerti a Idisec.

La nostra realtà propone una vasta gamma di dispositivi antitaccheggio per le attività commerciali di ogni tipologia. Il catalogo di Idisec include ad esempio sistemi antitaccheggio a radiofrequenza, sistemi antitaccheggio con tecnologia acusto-magnetica ma anche protezioni a libero tocco e contapersone.

Per qualsiasi domanda o per ricevere un preventivo senza impegni, contattaci compilando il form disponibile per tutti gli utenti del nostro sito. In alternativa, puoi anche raggiungerci presso la nostra sede che si trova nel cuore di Milano.

Ti aspettiamo per offrirti i sistemi antitaccheggio migliori per la tua attività commerciale.