Consigli

Un occhio al design: l’estetica nei sistemi antitaccheggio

Il compito principale dei sistemi antitaccheggio per negozi è ridurre al minimo il rischio di furti. Verrebbe quasi da pensare che poco importa se sono belli o brutti, discreti o sgargianti: l’importante è che funzionino. In fondo le barriere antitaccheggio sono sistemi di sicurezza, non pezzi di arredamento.

Il discorso è un po’ superficiale. Le antenne vanno montate vicino all’entrata, dove tutti le possono vedere. Immagina che all’ingresso di un negozio di lusso ci siano due pezzi di lamiera grossolani, che sembrano essere stati dimenticati lì durante i lavori di ristrutturazione. Che effetto farebbe?

Le barriere devono essere funzionali prima che belle, questo è vero. Sarebbe però ipocrita negare che anche l’occhio vuole la sua parte. Un buon sistema antitaccheggio per negozi non è un’entità estranea, ma si fonde con il contesto in maniera naturale. Vediamo come.

Barriere antitaccheggio discrete e moderne

Idisec ti propone due tipologie di sistemi antitaccheggio per negozi: RF, a radiofrequenza; AM, acusto-magnetici. La distinzione non ha nulla a che fare con l’estetica ed è legata al tipo di tecnologia delle barriere. Ciascuna tipologia ha al proprio interno due diversi modelli di antenne, concepite per adattarsi a negozi di abbigliamento così come a farmacie.

Le antenne antitaccheggio Idisec

Quali sono i modelli di antenne antitaccheggio di Idisec e dove li puoi inserire?

  • Quasar. Sistema a radiofrequenza, realizzato in plexiglass e acciaio. Queste barriere sono dotate di illuminazione a LED bianca, verde e blu. Quando parte l’allarme, i LED diventano rossi.

Quasar è una soluzione per gli ambienti moderni, con uno stile casual e sbarazzino. Puoi usarlo come sistema antitaccheggio nell’abbigliamento per bambini o sportivo. Va bene anche per i negozi di elettronica.

  • Epsilon. Sistema a radiofrequenza, ha un’ossatura in alluminio con plexiglass all’interno (opzionale). Sono barriere antitaccheggio dal design semplice e senza grosse pretese. Messe a lato della porta non sono invisibili, ma si fanno comunque notare poco. Garantiscono quindi un livello minimo di discrezione, più che sufficiente per buona parte dei negozi di media fascia.

Puoi inserire le antenne antitaccheggio Epsilon all’interno di supermercati e farmacie, ma anche in piccole profumerie e negozi di calzature.

  • Parsec. Tecnologia acusto-magnetica, queste barriere sono realizzate interamente in alluminio. La superficie liscia ha una propria eleganza e la puoi decorare come vuoi. Puoi aggiungerci il logo dell’azienda o motivi in linea con il design del negozio. Un modo per trasformare i sistemi antitaccheggio per negozi in parte dell’arredamento.

Dato il design un po’ aggressivo, le barriere antitaccheggio Parsec vanno bene per negozi di elettronica, dedicati al fai da te e alla meccanica. A seconda dello stile dell’arredo, puoi però inserirle anche in negozi di abbigliamento e calzature.

  • Pulsar. Tecnologia acusto-magnetica per queste antenne realizzate in perspex e quasi invisibili a colpo d’occhio. Grazie a questa caratteristica, le barriere Pulsar sono discrete ed eleganti, adatte anche agli ambienti dallo stile classico.

Usa Pulsar in negozi di abbigliamento di fascia alta, pelletterie e profumerie.

Sistema antitaccheggio mono o doppia antenna?

Tutti i sistemi antitaccheggio per negozi descritti sopra sono disponibili in due modalità: mono antenna e doppia antenna. Nella versione mono antenna c’è solo una barriera, nella doppia antenna ce ne sono due. Nel primo caso, l’antenna sta da un solo lato dell’ingresso; nel secondo, stanno su entrambi i lati.

Le antenne antitaccheggio doppie sono ovviamente più potenti. Le si usa per gli ambienti grandi, dotati di ingressi lunghi anche un paio di metri. In certi casi, sono necessarie addirittura quattro antenne per coprire tutta l’area. Una sola antenna potrebbe fare ben poco.

La soluzione mono antenna è meno potente, ma in certi casi è la migliore. Va bene per gli ambienti piccoli, dotati di un ingresso grande quanto una normale porta di casa. In un contesto del genere, un sistema a doppia antenna occuperebbe troppo spazio e renderebbe l’entrata angusta. Molto meglio un’unica antenna, messa in un punto strategico dove protegge senza dare fastidio.

Il problema dell’antitaccheggio nell’abbigliamento

Le barriere antitaccheggio non sono gli unici elementi per i quali l’estetica è un fattore critico. Gli antitaccheggio per abbigliamento devono infatti conciliare funzionalità, discrezione ed eleganza. Una placca troppo ingombrante montata su un vestito rende difficile ammirarne lo stile, nonché provarlo.

Per risolvere il problema, Idisec propone diversi tipi di antitaccheggio per vestiti. A seconda del tipo di abbigliamento – gonne, pantaloni, magliette, biancheria intima… – puoi scegliere placche di dimensioni e forme diverse. In questo modo puoi montare una placca un po’ più grande sul retro di una gonna e una più piccola su un top attillato. In entrambi i casi, proteggerai il capo permettendo al cliente di provarlo e ammirare l’effetto finale.

Nello specifico, Idisec propone placche antitaccheggio per vestiti tonde, quadrate, grandi e piccole. Sono disponibili anche placche mini, che si sposano bene con l’intimo e consentono di provare mutande e reggiseni senza problemi. Per rimuoverle è necessario l’apposito distaccatore e sono dotate di tacche così piccole da non lasciare traccia sulla stoffa.

Idisec, la bellezza dei sistemi antitaccheggio per negozi

Se vuoi trovare le barriere e le placche che meglio si sposano allo stile del tuo negozio, scegli Idisec. Le nostre antenne antitaccheggio si adattano ad ambienti moderni e classici, fondendosi con l’arredamento e garantendoti una protezione discreta.

Per saperne di più su tutte le soluzioni disponibili, contatta Idisec.